Mps: Beghin (M5s), Commissione Ue conceda la proroga

'La soluzione Unicredit si è rivelata non praticabile'

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 25 OTT - "La Commissione europea deve concedere la proroga alla scadenza, fissata per fine anno, per individuare il partner destinato a rilevare il Monte dei Paschi di Siena. La soluzione Unicredit si è rivelata non praticabile viste le condizioni onerose per le casse dello Stato poste dal gruppo bancario internazionale". Lo dichiara la capodelegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo, Tiziana Beghin.

"La priorità del governo italiano, che ci auguriamo anche la Commissione possa condividere, deve prevedere un equilibrio fra la salvaguardia dei diritti degli attuali dipendenti della banca e gli interessi dei contribuenti italiani. Come ha ribadito la Presidente della Commissione d'indagine sulle banche, Carla Ruocco, è interesse nazionale la costituzione di una Banca del Sud che possa sostenere il rilancio del Mezzogiorno in una epoca di forti investimenti pubblici ed europei, resi possibili grazie al Recovery Fund", prosegue l'eurodeputata. "Sono convinta che Mps possa giocare un ruolo in questo processo, tocca alla politica creare le condizioni favorevoli", conclude. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: