Benifei (Pd), bene Corte Ue su ricorso Polonia e Ungheria

'Duro colpo a chi crede di ergersi sopra dei diritti'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 02 DIC - "L'avvocato generale della Corte Ue ha emesso un giudizio nettissimo contro il ricorso dei governi di Polonia e Ungheria, l'ennesimo duro colpo ai governi sovranisti che credono di ergersi al di sopra del diritto e dei diritti". Lo dichiara in una nota il capodelegazione del Partito democratico al Parlamento europeo, Brando Benifei.

"È giusto e necessario proteggere il bilancio dell'Unione da coloro che pensano di poter violare l'ordine giuridico e lo stato di diritto", spiega Benifei. "I sovranisti nostrani di Lega e Fratelli d'Italia - prosegue - forse preferirebbero che i loro amici a Varsavia a Budapest continuino ad utilizzare il bilancio europeo, a cui contribuiscono anche i cittadini italiani, come se fosse un bancomat, pur continuando con la loro agenda contraria alle norme basilari della democrazia". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: