Al via il Liceo per la Transizione Ecologica e Digitale

Dal prossimo anno, coinvolgerà 27 istituti e 4 università

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 24 GEN - Prende il via con il prossimo anno scolastico 2022/2023 il nuovo Liceo quadriennale per la Transizione Ecologica e Digitale. Si tratta di un percorso formativo che coinvolge 27 scuole superiori in tutta Italia, 4 università e le aziende del Consorzio Elis sotto la presidenza semestrale di turno dell'amministratore delegato di Snam Marco Alverà, che ha presentato il nuovo corso di studi sabato scorso insieme al ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi. Il nuovo liceo punta a integrare in un unico programma didattico le conoscenze umanistiche e scientifiche del tradizionale liceo italiano con una maggiore attenzione alle materie Stem (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica), dalle quali "dipenderanno sempre più in futuro le professioni e la comprensione di fenomeni d'interesse globale come ambiente e sviluppo", si legge in una nota. Alla didattica in aula si aggiungeranno momenti di apprendimento ancora ampiamente inesplorati nei percorsi di scuola superiore, come workshop settimanali con esperti su temi altamente specialistici, summer camp, tirocini in azienda e soggiorni all'estero per l'apprendimento delle lingue e la conoscenza di contesti globali. Le potenzialità della didattica digitale saranno sfruttate per collegare contemporaneamente tutte le aule degli istituti scolastici con docenti ed esperti di particolare rilievo. Le università coinvolte nella sperimentazione sono: Bocconi, Politecnico di Milano, Università di Roma Tor Vergata e l'Università degli Studi di Padova con lo spin-off Mind4Children. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: