• Belcanto Gala a Santa Cecilia, Pappano con Bellini e Donizetti

Belcanto Gala a Santa Cecilia, Pappano con Bellini e Donizetti

16/4 omaggio a melodramma con Lisette Oropesa e Xavier Anduaga

(ANSA) - ROMA, 14 APR - Omaggio al melodramma con i capolavori di Bellini e Donizetti diretti da Antonio Pappano con il soprano Lisette Oropesa e il tenore Xavier Anduaga. E' il 'Belcanto Gala' che l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia propone venerdì 16 aprile alle 20:30, prodotto da Rai Cultura, in live streaming su RaiPlay e in diretta su Radio Radio Tre. La serata si apre con Lucia di Lammermoor con la star Lisette Oropesa, una delle voci più apprezzate del momento, che torna a Santa Cecilia dopo il debutto nel 2016 diretta da Pappano nel Requiem di Fauré. Accanto a lei si esibirà il giovanissimo tenore Xabier Anduaga, vincitore nel 2019 del primo premio al concorso Operalia fondato da Placido Domingo, che è stato protagonista del Concerto di Capodanno 2021 del Teatro La Fenice di Venezia. Dell'opera di Donizetti - considerato il primo autentico melodramma romantico - verranno eseguiti il preludio e coro d'introduzione "Percorrete le spiagge vicine" e successivamente il celebre duetto e finale primo "Sulla tomba che rinserra...Verranno a te sull'aure". Si continua con il Coro ceciliano eseguirà "Che interminabile andirivieni!", dal terzo atto del Don Pasquale per poi passare alla prima opera che Donizetti scrisse in francese espressamente per Parigi e che si adatta allo spirito leggiadro dell'opéra comique, La fille du régiment, di cui saranno proposti il Coro "Rantanplan! Rantanplan!" e la famosa aria dei "nove do di petto", dove Anduaga - nel ruolo di Tonio - canterà "Ah! mes amis, quel jour de fête". Il programma prosegue con Bellini e la scena e l'aria finale tratte dalla Sonnanbula, con Lisette Oropesa nel ruolo di Amina e, a seguire, con l'aria finale del secondo atto. Ancora Donizetti protagonista con Elisir d'amore di cui il tenore, nei panni di Nemorino, eseguirà l'immortale romanza "Una furtiva lagrima", e con l'aria e cabaletta tratte da La fille du régiment, "Maria Par le range et par l'opulence - Salut à la France!" e la romanza "Gennaro "Com'è soave... Anch'io provai le tenere" da Lucrezia Borgia.
    Il Gala si conclude una selezione di pagine suggestive dall'ultima opera composta da Bellini, I Puritani. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Muoversi a Roma



        Modifica consenso Cookie