• Ragazzo aggredito: "Qui non puoi stare",poi calcio in faccia

Ragazzo aggredito: "Qui non puoi stare",poi calcio in faccia

Pm chiede convalida due arresti. Ipotesi altri giovani coinvolti

(ANSA) - ROMA, 19 APR - "Tu non puoi venire qui" sarebbe una delle frasi rivolte al 17enne di Segni, un paese vicino a Colleferro, prima di essere centrato con un pugno al volto. Alla base dell'aggressione probabilmente un precedente episodio in cui il 17enne avrebbe difeso un amico preso in giro. Il ragazzo, ricoverato in ospedale con fratture al volto, probabilmente dovrà essere sottoposto a intervento chirurgico. Proseguono le indagini sul pestaggio del ragazzo avvenuto sabato a Colleferro, la stessa cittadina in provincia di Roma dove fu picchiato a morte Willy Monteiro Duarte. Gli investigatori del commissariato di Colleferro, in sinergia con la Procura, sono al lavoro per ricostruire con esattezza quello che è accaduto in quegli attimi e stabilire se, oltre ai due arrestati, ci possano essere altre persone coinvolte.
    Un'ipotesi che al momento chi indaga non esclude. Proprio la vittima avrebbe riferito, a chi ha avuto modo di parlare con lui, che a picchiarlo sarebbero stati più di due. Al vaglio degli investigatori le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona e il racconto di alcuni testimoni.
    La Procura di Velletri ha chiesto al gip la convalida del fermo dei due giovani fermati per il pestaggio. E' attesa in procura anche una seconda informativa sull'accaduto. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie