Carige: nel primo trimestre riduce perdite a 39,7 mln

Dal rosso di 55,1 mln del bimestre febbraio-marzo 2020

(ANSA) - GENOVA, 12 MAG - Banca Carige nel primo trimestre 2021 ha registrato una perdita netta di 39,7 milioni, rispetto ai 55,1 milioni di perdita del bimestre febbraio-marzo dell'esercizio 2020 (a gennaio 2020 era ancora in amministrazione straordinaria). La perdita ante imposte è di 36 milioni (-47 milioni il bimestre 2020). Lo annuncia l'istituto in una nota.
    Il margine operativo lordo del primo trimestre è positivo per 1,8 milioni (contro 6,8 milioni) e deriva da proventi operativi per 97,6 milioni (da 71,3) e oneri operativi per 95,7 milioni (contro 64,5). Tra i proventi, che ancora non includono appieno lo sviluppo della redditività derivante dalla crescita dei volumi che dovrebbe evidenziarsi nei prossimi trimestri, spiega Carige, il margine di interesse è pari a 35,4 milioni (da 20,9) e le commissioni nette ammontano a 51,2 milioni (da 34,7).
    Gli oneri operativi si attestano a 95,7 milioni e fra questi, le spese per il personale ammontano a 54,4 milioni registrando, nel periodo 31 marzo 2020 - 31 marzo 2021, l'uscita di 384 risorse, di cui 352 legate agli esodi incentivati frutto degli accordi sindacali siglati nel 2017 e 2019 (3.288 il totale delle risorse al 31 marzo 2021). Segnala Carige che la riduzione della perdita nell'ordine del 30% conferma la progressiva ripresa di un governo orientato alla sana e prudente gestione focalizzato sul rilancio commerciale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      MyWay Autostrade per l'Italia
      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie