Liguria

Spezia, torna striscione 'Acqua Bene comune'

Banda del Quorum, tradito referendum

(ANSA) - LA SPEZIA, 12 GIU - Lo striscione che venne calato 10 anni fa per sostenere il referendum sull'acqua bene comune è tornato a essere srotolato dalla balconata della Cattedrale di Cristo Re alla Spezia. "A dieci anni dalla vittoria sul referendum sull'acqua e sui beni comuni siamo tornati a calare lo striscione della Banda del Quorum, che fece la sua prima apparizione dieci anni fa proprio dalla cattedrale di Cristo Re - spiega Jacopo Ricciardi, di Rifondazione Comunista -. Siamo qui per ricordare questo movimento popolare che fece una grande campagna per l'acqua pubblica, per i beni comuni, a dieci anni dalla vittoria del referendum tradito". Molte furono infatti le mobilitazioni dieci anni fa alla Spezia tra chi anche quella della 'Banda del Quorum'. "Calammo lo striscione dalla chiesa di Porto Venere, dal comune di Arcola e della Spezia, dalla cattedrale di Cristo Re alla Spezia, da Castelnuovo Magra, dal castello di Lerici. Fu un movimento molto importante, ricordiamo che si legge acqua ma si scrive democrazia. A dieci anni di distanza abbiamo voluto ricordare che l'acqua come il lavoro e come il reddito sono beni comuni e diritti da non toccare".
    All'iniziativa della Banda del Quorum, hanno aderito Rifondazione Comunista, Arci La Spezia e Arci Canaletto (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie