Marche
  • Bankitalia: Pil Marche -8,9% nel 2020, attesa ripresa 2021

Bankitalia: Pil Marche -8,9% nel 2020, attesa ripresa 2021

Report, -8% fatturato, -15% investimenti

(ANSA) - ANCONA, 23 GIU - Nel 2020 (e nei primi mesi 2021) l'impatto della pandemia di Covid-19 ha determinato "un'eccezionale contrazione dell'attività economica marchigiana", con un calo stimato del Pil dell'8,9%. Ma per l'anno in corso c'è fiducia, e le attese sono quelle della ripresa degli investimento e del fatturato.
    E' un quadro di ombre e luci quello delineato da Banca d'Italia nel rapporto annuale dell'economia delle Marche anticipato, e che sarà presentato al pubblico in live streaming alle 16. A presentarlo alla stampa il direttore della sede di Ancona, Gabriele Magrini Alunno, e il titolare della Divisione Analisi e ricerca economica territoriale Giacinto Micucci. Nel report si legge per il 2020 il calo del fatturato dell'8%, specie tra le aziende legate all'export (-11,7%) e al comparto moda. Gli investimenti sono calati del 15%, l'occupazione è a -2,2% con una "tenuta" condizionata dal blocco dei licenziamenti e ammortizzatori sociali. I più penalizzati tra i lavoratori sono stati quelli del terziario, e i contratti a tempo determinato, dunque soprattutto giovani e donne. Tra le famiglie, i consumi (-11%) sono scesi più del reddito (-2%) quest'ultimo sostenuto da misure centrali eccezionali. Sul fronte del credito, aumentano i prestiti (+5%) ma anche i risparmi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie