Arte: da Londra a Torino, accordo Project Marta e TagSmart

Per certificazione opere con tecnologia blockchain

(ANSA) - TORINO, 14 APR - E' ufficiale la collaborazione tra il servizio torinese Project Marta - Monitoring Art Archive e la startup londinese TagSmart, dalla cui unione nasce l'offerta, rivolta agli artisti, di una metodologia innovativa per la certificazione delle opere d'arte che si avvale della tecnologia blockchain. Il servizio di certificazione sarà accessibile attraverso il portale di Project Marta - Monitoring Art Archive a una tariffa agevolata, compresa nell'offerta per coloro che sceglieranno il servizio di schedatura tradizionale Project Marta. Quest'ultimo lavora sulla raccolta dati mediante intervista tecnica, e attraverso il confronto diretto con l'artista raccoglie le informazioni utili a conoscere in profondità le opere d'arte. Tali informazioni vengono inserite all'interno della scheda tecnica Project Marta, un documento strutturato per agevolare la conoscenza dell'opera in esame e dunque per prevenire, conservare, trasportare, allestire ed eventualmente restaurare l'arte contemporanea.
    Tagsmart dal 2015 lavora per creare un'impronta digitale per l'opera, un'etichetta applicabile in sicurezza su opere di carta, tela e alluminio, affinché si adatti ai materiali in questione senza causare problemi conservativi e garantendo al tempo stesso la sua durata nel tempo. Il tag applicato sull'opera - che non può essere rimosso o manipolato - è collegato a una scheda online all'interno della piattaforma di certificazione di Tagsmart. Si tratta di un sistema che genera Certificati di Autenticità (Tagsmart Certify) e permette di verificare l'autenticità delle opere e di tracciarne la provenienza. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie