Cnh: salta accordo con cinese Faw per Iveco,avanti spin off

Giorgetti, bene stop, governo segue. Sindacati soddisfatti

(ANSA) - TORINO, 17 APR - Cnh Industrial non cederà Iveco alla Faw. L'azienda, in una nota, ha confermato di avere terminato le discussioni con l'azienda cinese relative al business On-Highway dell'azienda e di continuare a perseguire i piani esistenti in vista della separazione di queste attività nella prima parte del 2022.
    Nel confermare le indiscrezioni sullo stop alle trattative, Cnh Industrial sottolinea di credere "sussistano significative opportunità per sviluppare il proprio business On-Highway come fattore di accelerazione nell'attuazione di soluzioni e infrastrutture per trasporti sempre più sostenibili, in linea con le ambizioni del Green Deal dell'Unione Europea".
    Soddisfatti i sindacati, valuta "positivamente la notizia del mancato perfezionamento della trattativa" il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti: "Il governo italiano ha seguito con attenzione e attiva discrezione tutta la vicenda perché ritiene la produzione di mezzi pesanti su gomma di interesse strategico nazionale - dice -. Il Mise, a questo punto, è pronto a sedersi al tavolo per intervenire per tutelare e mantenere questa produzione in Italia". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie