Piemonte

Fiocco azzurro in ex Covid Hospital Torino, è primo parto

Dalla riapertura del Punto Nascita all'ospedale Martini

(ANSA) - TORINO, 28 LUG - Il Martini di Torino, ex Covid Hospital, festeggia oggi la nascita del primo neonato dalla riapertura del Punto Nascita. Alle ore 1,57 è nato con parto naturale Tommaso, 2 chili e 760 grammi, secondogenito di Daniela, infermiera del reparto, e Gianni. Con Tommaso è stata inaugurata la nuova stanza dedicata al travaglio e al parto a Basso Rischio Ostetrico (BRO), dove la coppia ha trascorso in intimità, ma allo stesso tempo in sicurezza, lo speciale momento.
    Subito dopo la nascita è stato praticato lo "skin to skin" (contatto pelle a pelle); mamma e neonato stanno bene e proseguono il rooming-in nel nuovo Reparto di Ostetricia.
    Il Reparto Ostetricia e Ginecologia, al terzo piano dell'ospedale, è stato ristrutturato e climatizzato. E' dotata di otto camere, a due letti e bagno dedicato, una sala travaglio, una sala parto a Basso Rischio Ostetrico (BRO), due sale per i parti tradizionali ed una sala operatoria per i cesarei. "I punti di forza del Punto Nascita dell'Ospedale - dichiara la dottoressa Pina Teresa Capalbo, direttore della SC Pediatria e Neonatologia dell'Ospedale - sono la promozione dell'allattamento al seno, il rooming-in, cioè la possibilità per mamma e neonato di stare nella stessa stanza 24 ore al giorno, l'umanizzazione il più possibile delle cure con visite e terapie del neonato al letto della mamma". "È ripresa l'attività del Pronto Soccorso Ostetrico - Ginecologico e del Punto Nascita dell'Ospedale Martini - continua Marco Camanni, direttore della SC Ostetricia e Ginecologia - presso il quale, per il contenimento del dolore, è presente, il servizio di Analgesia Peridurale, con possibilità di utilizzo dell'analgesia inalatoria con protossido d'azoto". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie