Piemonte

Politecnico vara amplificatore digitale a più basso consumo

Svolta nell'Internet of Things, applicazioni nel biomedicale

(ANSA) - TORINO, 06 SET - Un circuito di ultima generazione a basso consumo per Internet of Things e biomedicale, che ha le dimensioni di una cellula umana e consuma così poco da poter funzionare senza batterie, alimentato soltanto da una minuscola cella solare. È l'amplificatore operazionale a più basso consumo mai realizzato, quello sviluppato da Pedro Toledo, dottorando presso il Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni - Det del Politecnico di Torino nell'ambito di un'attività di ricerca coordinata dall'Ateneo sotto la guida del professor Paolo Crovetti - in collaborazione con il gruppo del professor Sergio Bambi dell'Universidade Federal di Rio Grande do Sul e con il gruppo GreenIC del professor Massimo Alioto, presso la National University of Singapore. I risultati sono pubblicati in Ieee Solid-State Circuits Letters, nelle Ieee Transactions on Circuits and Systems part I e nelle Ieee Transactions on Circuits and Systems part II e saranno presentati nella conferenza Isicas2021 a Singapore dal 9 all'11 dicembre.
    Altre applicazioni possono arrivare dall'ambito biomedicale, con dispositivi impiantabili nel corpo umano di dimensioni confrontabili con le cellule umane, in grado di rilevare in tempo reale informazioni di interesse clinico e di trasferirle all'esterno del corpo attraverso un collegamento wireless (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie