Piemonte

Teatro Regio, tutto esaurito per Il Barbiere di Siviglia

Dal 10 al 16 settembre nel Cortile dell'Arsenale

(ANSA) - TORINO, 07 SET - Ancora un tutto esaurito per la stagione d'opera all'aperto del Teatro Regio di Torino 'A difesa della Cultura' ospitata nel Cortile di Palazzo Arsenale: sabato 11 settembre è la volta de 'Il barbiere di Siviglia' di Gioachino Rossini in scena fino al 16 settembre. Il Barbiere è l'opera buffa per antonomasia, animata da uno slancio vitale frenetico, un 'caos organizzato' disse Stendhal. Una storia d'amore funestata da un vecchio in cui si inserisce, scaltro deus-ex-machina, Figaro, il factotum più famoso nella storia della musica. Sul podio dell'Orchestra e Coro del Teatro Regio sale il Maestro Giuseppe Finzi. Andrea Secchi istruisce, come di consueto, il Coro. La regia è di Vittorio Borrelli.
    Prosegue il 10 settembre la rassegna 'Musica in crescendo', protagonista il Coro di voci bianche del Regio, con pagine musicali bellissime scritte proprio per voci bianche da grandi autori come Georges Bizet, Wolfgang Amadeus Mozart, Jacques Offenbach, Giacomo Puccini, Giuseppe Verdi, Gabriel Fauré, Ralph Vaughan Williams, John Rutter, Bob Chilcott. Inoltre il Teatro offre ai più giovani l'opportunità di iniziare un percorso che, attraverso uno studio approfondito del solfeggio e della tecnica vocale, può portare a calcare il palcoscenico del Regio. Sono infatti ancora aperte le iscrizioni alla Scuola di canto corale per ragazzi da 7 a 12 anni. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie