Piemonte

Canalis (Pd), difendere infermieri o rischio chiusura Rsa

"Entro fine anno potrebbe chiudere un terzo 30 mila posti letto"

(ANSA) - TORINO, 07 LUG - La consigliera Pd Monica Canalis sollecita la Regione a intervenire per scongiurare la chiusura delle Rsa per carenza di personale infermieristico. "Se la Giunta Cirio vuole evitare il tracollo del sistema socio sanitario con la chiusura di centinaia delle Rsa più piccole e la conseguente ospedalizzazione inappropriata dei loro ospiti - afferma Canalis - non può limitarsi a distaccare personale dal pubblico al privato".
    "Entro fine anno - sottolinea - potrebbe chiudere un terzo dei 30 mila posti letto autorizzati nelle Rsa del Piemonte, a causa della carenza di infermieri e della lentezza dei nuovi inserimenti in convenzione". "Non soddisfa - aggiunge - la risposta dell'assessore alla Sanità, Luigi Icardi, al mio question time di ieri: nonostante la proroga al 31 dicembre, il numero di infermieri contrattualizzati dalle Asl e distaccati nelle Rsa è troppo esiguo. Mancano infermieri anche nel settore pubblico e quindi la soluzione non può essere quella di tamponare togliendo da una parte e mettendo dall'altra. Ogni anno in Piemonte completano la propria formazione circa 600 infermieri, che bastano a mala pena per il naturale turnover dei pensionamenti". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie