PNRR - Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

  1. ANSA.it
  2. ANSA PNRR
  3. Liguria
  4. Pnrr: a Genova ospedale di medicina computazionale, è unico

Pnrr: a Genova ospedale di medicina computazionale, è unico

Toti: Curerà meglio pazienti e farà bene anche al pil del Paese

Redazione ANSA GENOVA

(ANSA) - GENOVA, 08 GIU - Sarà il primo centro nazionale di medicina computazionale e tecnologica, l'ospedale che sorgerà sulla collina degli Erzelli, nel ponente di Genova. Un centro in cui avverrà il trasferimento sulla cliniva dei risultati della ricerca generati dall'impiego del calcolo computazionale ai modelli biologici ed ai programmi di gestione delle tecnologie robotiche d'impiego biomedico nonché al loro sviluppo. In sostanza nel nuovo ospedale si materializzera il sogno di vedere sale operatorie sostituite con stanze di calcolatori e il bisturi con un algoritmo. Ciò sarà possibile mettendo a sistema le conoscenze di università, Istituto italiano di tecnologia, Cnr, Liguria Digitale, Leonardo Lab, Esaote, Asg Superconductors, Carestream e Siemens. E prenderà forma nei prossimi quattro anni.
    "Credo che questo progetto possa portare veramente beneficio alla ricerca di questo Paese in ambito sanitario - dice il governatore Giovanni Toti - alla cura dei cittadini con un nuovo ospedale, alla produzione di brevetti e alla loro industrializzazione per l'impresa biomedicale che a Genova ha aziende importanti. E credo che risponda pienamente allo spirito del Pnrr: aumentare la capacità scientifica, la capacità di cura, la capacità didattica e anche il prodotto interno lordo del Paese".
    Per realizzare il nuovo ospedale sono stati stanziati 405 milioni (280 Inail, 65 Pnrr, 60 con l'articolo 20 della legge 67/88). Il progetto prevede un ospedale sede di Dea di I livello, con presenza di specialità di medio alta complessità e una dotazione di circa 500 posti letto, di cui una quota tra il 20 e il 25% focalizzata sulle specialità cliniche maggiormente 'tech-computational intensive'; da un'area di ricerca traslazionale sede di laboratori di scienze computazionali e dei joint lab a componente clinico biomedica; da un Centro di ricerca tecnologica e di scienze computazionali; da un'area Officina di sperimentazione prototipi e sviluppo modelli computazionali e tecnologici, sede delle iniziative di partnership con le componenti ricerca&sviluppo delle aziende del settore operanti sul territorio.
    Nello stesso luogo troverà sede, costituendo un fattore moltiplicativo delle potenzialità dell'ospedale, il Polo di Ricerca e Didattica della Scuola Politecnica dell'Università di Genova, dedicato all'alta formazione specialistica di giovani ingegneri alimentando risorse professionali ad elevato valore indispensabili nell'ambito del progetto. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: