Press Release

  • Dott. Claudio Mocci (Dent.AL.): niente incisioni, l’implantologia si esegue con la chirurgia guidata
COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Dott. Claudio Mocci (Dent.AL.): niente incisioni, l’implantologia si esegue con la chirurgia guidata

Pagine Sì! SpA

Possiamo dire addio al bisturi per gli interventi di implantologia dentale. La nuova frontiera è la chirurgia guidata. Si tratta di un approccio innovativo che associa alla massima precisione e rapidità una ridotta invasività rispetto alle tecniche chirurgiche classiche. La chirurgia guidata velocizza, infatti, il passaggio in poltrona per il paziente, perché gran parte del lavoro è anticipato digitalmente dal dentista con un notevole lavoro tecnico. A praticare questa nuova metodica è il dott. Claudio Mocci chirurgo implantologo e titolare, insieme alla dr.ssa Giuliana Pascarella, dello studio dentistico Dent.AL. ad Allumiere, in provincia di Roma. “Questa operazione non invasiva è già utilizzata da tempo, ma ora è diventata una pratica più conosciuta e quindi più richiesta. - spiega il dott. Claudio Mocci - È un nuovo approccio adatto a tutti i pazienti, anche a quelli con poco osso o con un forte timore del dentista. Apporta vantaggi anche a chi è soggetto a un rischio medico come disturbi cardiopatici, di coagulazione o patologie particolari come il diabete”.

È una tecnica che però richiede una grande esperienza da parte del professionista, perché è frutto di un’elaborazione informatica che necessita grande competenza. “Per prima cosa viene effettuata una radiografia digitale delle arcate dentarie del paziente - spiega il dott. Mocci - Tramite un innovativo software si procede alla programmazione tridimensionale del posizionamento dell’impianto in modo virtuale, controllandone gli assi, la profondità e la distanza di sicurezza da strutture nervose o vascolari, e potendo anche verificare la qualità dell’osso. In questo modo l’operazione sarà effettuata senza il taglio gengivale. Viene prodotta, infatti, la mascherina chirurgica, una guida progettata in base alla posizione ideale dei denti da reinserire. Consentirà al chirurgo di seguire senza errori “un binario”, avendo valutato in modo preciso tutti i parametri per l’inserimento ideale dell’impianto. Negli ultimi tempi nel nostro laboratorio interno produciamo la mascherina con la stampante 3D: in questo modo riduciamo ancora più i tempi”.

Grazie all’elaborazione al computer, la chirurgia implantare guidata consente di avere una condivisione anticipata con il paziente. “Vedendo già il risultato finale - sottolinea il dott. Mocci - può valutare il progetto prima dell’inserimento. Nel nostro laboratorio, tra l’altro, realizziamo in autonomia la componente estetica provvisoria da applicare subito dopo l’esecuzione dell’intervento. Nell’arco di poche ore il paziente ha i suoi denti fissi, invece che protesi mobili a volte anche svilenti. Così da avere il minimo disagio”.

Questo approccio tecnologico è frutto dell’evoluzione medica nel settore odontoiatrico, che annulla sempre più le distanze tra dentista e paziente e velocizza interventi anche complessi. Il dott. Claudio Mocci ha fatto della dotazione tecnologica il fiore all’occhiello dello studio Dent.AL., fin dagli esordi nel 2003. Oggi è punto di riferimento per Allumiere, Civitavecchia e dintorni, compreso il bacino nord di Roma e la provincia di Viterbo.

www.dent-al.com

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie