Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

La Fontana d’Oro, Fivizzano (MS): porte aperte ai parenti, in tutta sicurezza

Pagine Sì! SpA

È un graduale ritorno alla normalità quello che stanno vivendo gli ospiti della residenza sanitaria assistenziale La Fontana d’Oro di Mommio di Fivizzano, in provincia di Massa Carrara, nel cuore delle Alpi Apuane. Dopo aver allestito nei mesi scorsi la “stanza degli abbracci” nella quale, comunque, gli anziani potevano vedere i propri parenti e ricevere il loro calore, dopo aver vaccinato contro il Covid 19 tutti gli ospiti ed il personale della struttura, dal primo giugno sono ripartite le visite dei familiari. Ovviamente con tutte le precauzioni e le regole da seguire che permettono ai pazienti della struttura di incontrare i propri cari in tutta sicurezza.

“Siamo davvero contenti – commenta Francesca Signani, infermiera e direttrice della Fontana d’Oro – di aver riaperto le visite dei parenti appena la Regione Toscana ha emesso l’ordinanza per regolamentare gli ingressi. Era importante per i nostri pazienti poter rivedere i propri figli, nipoti o congiunti e non parlare loro solo da lontano, tramite videochiamate. Negli scorsi mesi la distanza è stata necessaria per proteggerli dalle conseguenze di una possibile infezione ma oggi gli incontri possono svolgersi in totale sicurezza”.

Per garantire la salvaguardia della salute, il protocollo prevede che le visite possano essere effettuate solo da persone vaccinate, con entrambe le dosi, o con tampone negativo effettuato entro le 48 ore precedenti o, ancora, che possano dimostrare un alto valore di anticorpi tramite un test sierologico. Chi non possiede questi requisiti può comunque vedere i propri cari attraverso una barriera di plexiglass nella stanza degli abbracci. In tutti i casi gli incontri devono svolgersi mantenendo il distanziamento e indossando le mascherine. “Ma nonostante queste misure – spiega ancora Francesca Signani – che sono necessarie ma possono limitare un po’ la spontaneità dell’incontro, abbiamo notato da subito i benefici di questi momenti per i nostri pazienti che erano consapevoli del fatto che le visite erano precluse per proteggerli dai rischi dell’infezione ma ovviamente ne soffrivano molto”.

La Fontana d’Oro da 20 anni è una residenza sanitaria assistita accreditata dalla Regione Toscana che ospita circa 40 anziani autosufficienti e non. Si trova nel cuore di uno dei parchi più belli della Toscana, quello delle Alpi Apuane, a 640 metri di altezza.

SCOPRI DI PIÙ

Guarda il video

Visita il Sito La Fontana D'Oro

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale Pagine Sì! SpA

Modifica consenso Cookie