Professioni

Fisco: Ungdcec (commercialisti), ok Agenzia sui dichiarativi

De Lise, da Entrate risconoscimento istanze dei professionisti

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - L'avvertenza dell'Agenzia delle Entrate pubblicata ieri, 27 luglio, ha recepito gran parte delle richieste dell'Unione nazionale giovani dottori commercialisti ed esperti contabili (Ungdcec): nella nostra istanza di consulenza giuridica, avevamo evidenziato all'Agenzia come fosse discutibile, anche a livello normativo, dover nuovamente indicare molti dati già in possesso dell'amministrazione. Ebbene con l'ultimo documento, l'Agenzia ha evidenziato come da oggi andranno indicati, nei quadri relativi, esclusivamente i fondi perduti (oltre al quadro RU con i relativi crediti), evitando, così, la compilazione per tutte le altre indennità a vario titolo percepite dai contribuenti in difficoltà". Così si è espresso il presidente dell'Ungdcec Matteo De Lise, aggiungendo che "questo risultato è stato ottenuto anche grazie alla nostra istanza di consulenza giuridica, inviata lo scorso primo luglio, e ci riempie di soddisfazione. L'aver anche solo sollecitato una presa di posizione corretta da parte dell'Agenzia delle Entrate è un'altra stelletta che ci appuntiamo con orgoglio sul petto", evidenzia il presidente dei giovani dottori commercialisti. "Si poteva fare prima e forse di più, ma lo riteniamo come un primo passo verso una "normalizzazione" dei dichiarativi e, quindi, una reale semplificazione", si chiude la nota del sindacato professionale. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie