Puglia: minuto di silenzio in Consiglio per vittime Congo

Presidente Capone ricorda anche il sociologo Franco Cassano

(ANSA) - BARI, 23 FEB - Durante l'avvio dei lavori in Consiglio regionale pugliese è stato osservato un minuto di silenzio per l'ambasciatore italiano Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci morti ieri in Congo vittime di un attentato. La presidente Loredana Capone ha ricordato anche il professore Franco Cassano, deceduto oggi dopo una lunga malattia. "Care colleghe e cari colleghi - ha detto Capone - nel giorno del tragico addio all'ambasciatore italiano Luca Attanasio e al carabiniere Vittorio Iacovacci, insieme all'autista, il fragile equilibrio di questa modernità torna a colpirci come una pietra in pieno volto e ci ricorda che la guerra, ogni tipo di guerra, è la madre di tutte le povertà e può minare il futuro del mondo intero. Il mio pensiero e la mia vicinanza, unitamente alle consigliere e ai consiglieri qui presenti, va a questi due uomini e alle loro famiglie. È per questo che oggi la bandiera del Consiglio regionale è a mezz'asta. Chiedo all'Aula di dedicare a questi grandi servitori dello Stato un minuto di silenzio".
    La presidente ha poi dedicato un pensiero a Cassano: "Fatemi concludere questo breve intervento con un pensiero rivolto a uno dei più grandi intellettuali degli ultimi trent'anni che il nostro Paese abbia conosciuto, Franco Cassano. È stato un fine pensatore, capace di rimettere al centro del dibattito il nostro Sud, rifuggendo da letture classiche e stantie. È stato un intellettuale dinamico e moderno, al punto da innovare anche il concetto stesso di intellettuale. Ha messo al servizio del nostro territorio e del nostro Paese un pensiero nuovo, che andava di pari passo con la pratica, l'azione, l'impegno quotidiano". I consiglieri regionali si sono alzati tutti in piedi (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie