Puglia

Posta video con datteri di mare, denunciato a Bari

Pesca vietata perché l'estrazione distrugge i fondali

(ANSA) - BARI, 10 SET - Posta su facebook un video con datteri di mare, la cui pesca è vietata, e in poco tempo viene identificato e denunciato. E' accaduto a un 46enne barese, già noto per precedenti violazioni in materia di pesca, incastrato da un video girato e pubblicato sui social, nel quale l'uomo "ostentava" dicono gli investigatori della Guardia costiera di Bari, la consumazione di alcuni esemplari di datteri di mare. Il 46enne risponde di detenzione, ai fini del consumo, di datteri di mare, che prevede l'arresto da due mesi a due anni o l'ammenda da 2mila euro a 12mila euro. Dei datteri, infatti, è vietata la pesca, detenzione, trasbordo, sbarco, trasporto e commercializzazione in qualunque stadio di crescita, perché la loro estrazione distrugge coste e fondali marini. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie