Puglia
  1. ANSA.it
  2. Puglia
  3. >ANSA-IL-PUNTO/COVID:virus frena, cala pressione su ospedali

>ANSA-IL-PUNTO/COVID:virus frena, cala pressione su ospedali

Nuovi casi scesi del 12%, primo posto per copertura vaccinale

(ANSA) - BARI, 27 GEN - C'è una prima rilevante frenata della quarta ondata di Covid in Puglia e risulta anche diminuita la pressione sugli ospedali. Il primo dato emerge dalla rilevazione della fondazione Gimbe che riguarda la settimana dal 19 al 25 gennaio: i nuovi casi sono diminuiti del 12,2% rispetto a sette giorni prima, parallelamente i casi attualmente positivi ogni 100mila abitanti sono calati da poco meno di 5mila a 3.074. Il calo dei contagi in Puglia è più consistente della media nazionale, pari al 3,7%. La provincia con il maggior numero di nuovi casi, sempre nei sette giorni a cui si riferisce il report, è la Bat segue quella di Brindisi, poi Bari, Taranto, Foggia e infine Lecce. Intanto oggi sono 8.117 i nuovi positivi su 43.375 test eseguiti, con un conseguente indice di positività più elevato rispetto agli ultimi giorni: il 18,7% (ieri era 13,3%). Nelle ultime ventiquattro ore ci sono stati 9 morti.
    Dal monitoraggio Agenas giunge un'altra buona notizia che riguarda l'occupazione dei posti letto. Risulta infatti che sia nelle Terapie intensive che nei reparti di Medicina, il tasso è in riduzione: nelle Rianimazioni è passato dal 13 al 12%, mentre nell'area non critica dal 25 a 24%. Con questi dati la Puglia dovrebbe confermare anche la prossima settimana la permanenza in zona gialla.
    Il livello d'allarme resta comunque elevato: nell'ultima settimana al Policlinico di Bari, hub ostetrico di riferimento con il percorso dedicato per le pazienti positive, una donna su tre ha partorito con il Covid, mentre nessun neonato è risultato positivo al virus al momento della nascita. Quasi una donna incinta su due non era vaccinata.
    Tuttavia la Puglia si conferma al primo posto in Italia per copertura vaccinale sia per gli adulti che per i bambini: sempre secondo il rapporto della fondazione Gimbe, sino a ieri 26 gennaio, l'87,4% ha ricevuto almeno una dose, l'82,9% ha completato il primo ciclo. Puglia prima anche nella copertura vaccinale tra i bambini dai 5 agli 11 anni: il 47,2% ha ricevuto almeno una dose, il 15,3% ha terminato il primo ciclo. Infine, per quanto riguarda la somministrazione della terza dose, il tasso di copertura vaccinale è del 80,8% contro una media italiana del 78,8%, la Puglia è quarta. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie