Sardegna

A Chia distanziamento o mascherina anche in spiaggia

Ordinanza sindaca Domus de Maria dopo nuovi casi in paese

Ritornano le mascherine all'aperto nel Comune di Domus de Maria, località turistica del sud ovest della Sardegna, conosciuta soprattutto per le sue spiagge di Chia. La prescrizione obbligatoria 24 ore su 24 e sino "a cessate esigenze", anticipata dall'Unione Sarda e da alcune testate locali on line, è scattata da lunedì 19 con un'ordinanza della sindaca Maria Concetta Spada dopo la scoperta di 9 casi di positività al Covid 19 e quattro persone in quarantena.

Le regole valgono su tutto il territorio comunale - spiagge comprese - "anche se almeno in questi primi giorni si farà, più che altro, opera di persuasione sui litorali dove sarà verificato soprattutto il distanziamento tra ombrelloni e persone - spiega la prima cittadina all'ANSA - serviva dare un segnale e far comprendere alle persone, sia turisti che residenti, che possiamo goderci anche il mare ma in sicurezza e rispettando le norme".

L'ordinanza cita tra i luoghi in cui è obbligatorio il dispositivo di protezione individuale "gli spazi di pertinenza dei locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie, parchi, etc.)" e spiega che la mascherina va usata soprattutto "se si viene in contatto con altre persone, laddove per la natura, idoneità e caratteristiche fisiche di detti luoghi sia più agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale, come fermate dì mezzi pubblici, spazi antistanti esercizi commerciali, uffici pubblici o di interesse pubblico".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie