Sardegna

Tennis: Sanna e Asara sugli scudi a campionati italiani

Le vittoria di oggi valgono accesso a tabellone principale

Due sardi qualificati per il tabellone principale dei campionati italiani di seconda categoria in corso di svolgimento al Tennis club di Cagliari.
    Sono Gino Asara, Calangianus, e Alberto Sanna, portacolori del circolo di Monte Urpinu. Hanno conquistato due dei quattro posti disponibili per il main draw: gli altri due accessi sono andati al siciliano Simone Guercio e al bergamasco Federico Scotuzzi.
    Un bel risultato perché ai nastri di partenza delle qualificazioni si erano presentati quaranta atleti.
    Da domani via alle gare del tabellone principale. I big (ci sono diversi giocatori con classifica Atp) stanno arrivando in Sardegna e si stanno già allenando: per domenica prossima è prevista la finale che assegnerà lo scudetto. Oggi l'incontro più lungo e combattuto è stato quello tra il padrone di casa Alberto Sanna, classe 2004 e Leonardo Passafiume, romano del Tennis team Vianello, un anno più grande. Sanna sempre in vantaggio nel primo set, ma sul più bello si è fatto raggiungere e superare al tie break (7 a 2) da Passafiume. Cagliaritano avanti nel secondo set sino al 5-1. Ma anche in questo caso Passafiume è tornato alla carica sino al 4-5. Sanna ha ripreso in mano la partita e vinto il game decisivo. Cagliaritano in vantaggio per 5 a 0 al super tie, ma Passafiume indomabile: 7-7.
    Poi sono arrivati tre punti capolavoro uno dietro l'altro per Sanna. E con quelli la vittoria che vale il passaporto per il main draw.
    Più facile invece il successo di Asara: il giocatore di Calangianus ha imposto subito il suo tennis al giovane palermitano Fabrizio Schiera. Ed è arrivata una netta vittoria: 6-1, 6-3. Nel tabellone principale Sanna e Asara troveranno gli altri sardi già ammessi: Luigi Corrias (origini isolane), Roberto Binaghi, Federico Visioli, Niccolò e Marco Dessì. Da domani via alle gare del tabellone principale con le partite in diretta su SuperTennix.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie