Cultura

Sorelle Kessler, Fracci era la nostra terza gemella

Amiche da vacanze in casa Zeffirelli poi in tv insieme per Falqui

 "Eravamo nate lo stesso giorno, il 20 agosto del '36. Noi la chiamavamo la terza gemellina Kessler". A parlare dalla loro casa di Monaco all'ANSA sono Ellen ed Alice Kessler, regine dei varietà della tv in bianco e nero, bellissime e statuarie nei più bei numeri di danza del sabato sera. Anche accanto a Carla Fracci, l'étoile che ha portato l'Italia sui palcoscenici di tutto il mondo, scomparsa oggi a Milano all'età di 84 anni.
    "Quando l'ho saputo sono rimasta scioccata - racconta Ellen all'ANSA - Mi spiace moltissimo. Era un'artista straordinaria, disciplinata, una bravissima ballerina, dotata anche di grande espressività. Abbiamo trascorso del tempo tutte insieme a Positano nella casa di Franco Zeffirelli. Lì era nata la nostra un'amicizia, durata negli anni, anche se non ci riuscivamo a vederci spesso, vivendo così lontane. Ricordo che una mattina, quell'estate la sorprendemmo che si esercitava alla sbarra, in calzamaglia. Lo faceva tutti i giorni, anche in vacanza. Alice ed io ci siamo guardate e due minuti dopo eravamo lì accanto a lei ad allenarci. Da sole non lo avremmo fatto, ma con lei era tutta un'altra cosa".
    Ma le tre si sono ritrovate insieme anche in palcoscenico, a ballare in smoking e calze velate, davanti alle telecamere di Una serata con Carla Fracci, lo show diretto da Antonello Falqui nel 1973.
    "Gino Landi aveva preparato per noi tre un balletto stupendo.
    Infaticabile, bravissima anche nel moderno, Carla si lamentava solo di una cosa: i tacchi alti - ride Ellen - Abituata alle punte, a fine giornata aveva i piedi a pezzi. 'Vedi Carla che soffriamo anche noi, non solo voi ballerine classiche?', la prendevamo in giro con Alice".
    Eterea lei icona della danza classica lei, supersensuali e scanzonate loro: quanto agli stili, mai nessun pregiudizio da parte della Fracci. "Anzi - prosegue la Kessler - era molto divertita dallo sperimentarsi, dal provare nuovi costumi.
    L'ultima volta? Ci siamo incontrate, quattro anni fa a Firenze.
    Ancora una volta per Franco Zeffirelli, all'apertura del museo a lui dedicato". 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie