Cultura

Valeria Fabrizi, sono pronta per Gli angeli con la pistola

L'attrice al Festival di Spello per il Premio all'eccellenza

(ANSA) - ROMA, 19 GIU - Il suo sogno? "Fare 'Gli angeli con la pistola', film del 1961 di Frank Capra, sarei fortissima perché so anche cantare, ma in Italia nessuno scrive cose per chi ha la mia età". A parlare così oggi all'ANSA è Valeria Fabrizi che riceverà stasera il 'Premio all'eccellenza', al Festival del cinema di Spello.
    Ottantaquattro anni e energia da vendere per l'attrice che aggiunge: "Per fortuna da una decina d'anni faccio l'amatissima suor Costanza in 'Che Dio ci aiuti', al fianco di Elena Sofia Ricci, Francesca Chillemi e molti altri giovani attori".
    Una cosa in cui crede davvero è l'amicizia: "È una cosa rara perché siamo sempre distratti, è un po' come la famiglia".
    Nostalgia del passato? "Solo perché non ho più la forza di una volta, ma spesso mi dico che è colpa del vaccino". Social? "Me la cavo perché in realtà me li fanno gli altri, ma sono rimasta meravigliata per quanti follower mi seguono e ho capito anche la popolarità che mi ha dato fare la nonna in 'Notte prima degli esami'. Molti ancora mi fermano per questo".
    Al 'Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri - Le Professioni del Cinema', che si chiude domani quest'anno hanno partecipato venti film , dodici backstage, diciassette documentari e cinquantotto cortometraggi. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie