Economia

Borsa: Europa fiacca, si guarda a scadenze sui mercati

Pesano energia e banche.

(ANSA) - MILANO, 18 GIU - Il giorno delle quattro streghe, ovvero il terzo venerdì dell'ultimo mese di ogni trimestre, non risveglia le Borse europee che proseguono fiacche. Gli investitori concentrano la loro attenzione sulle numerose scadenze di contratti derivati sui mercati internazionali. Gli operatori dovranno decidere se rinnovare i contratti in scadenza oppure se scegliere altre strade. I mercati concentrano la loro attenzione anche sul prezzo del petrolio e l'andamento del dollaro.
    L'indice Stoxx 600 cede lo 0,1%. In calo Londra (-0,3%), Francoforte (-0,2%), Madrid (-0,4%) mentre è piatta Parigi (-0,03%). I listini sono appesantiti dal comparto dell'energia (-0,8%), con il prezzo del greggio che scende a 70,33 dollari al barile. In rosso anche le banche (-0,8%), con gli investitori che guardano alle mosse delle banche centrali e alle politiche di stimolo all'economia, e le assicurazioni (-1%). Male anche le Tlc (-0,5%) e l'informatica (-0,2%), quest'ultima con la carenza di microchip.
    Sul fronte delle materie prime l'oro scende dello 0,2% a 1.794 dollari l'oncia mentre l'argento cede lo 0,8%. In rialzo del 2% il minerale di ferro. Sul fronte valutario l'euro sul dollaro è in lieve rialzo a 1,1922 a Londra. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video Economia



    Vai al sito: Who's Who

    Modifica consenso Cookie