Economia

Borsa: Milano vivace (+1,3%), bene Tenaris, Unicredit ed Eni

Spread scende a 99,1 punti, salgono greggio e acciaio, giù Nexi

(ANSA) - MILANO, 22 SET - Accelera Piazza Affari migliora nell'ultima ora di contrattazioni, con l'indice Ftse Mib in rialzo dell'1,32% a 25.687 punti. In ulteriore calo lo spread tra Btp e Bund tedeschi (98,7 punti) e il rendimento annuo dei titoli decennali (-3,8 punti base allo 0,656%). Consolida il rialzo il greggio (Wti +1,93% a 71,85 dollari al barile) dopo la conferma del calo delle scorte settimanali Usa. In luce le quotazioni del ferro (+5,76% a 678,5 dollari la tonnellata) e dell'acciaio (+1,79% a 5.630 dollari la tonnellata). Una coincidenza che spinge in particolar modo Tenaris (+4,38%), seguita da Moncler (+3,38%), dopo la raccomandazione di acquisto degli analisti di Barclays. Corre anche Eni (+2,6%), più cauta invece Saipem (+1%). Il calo dello spread spinge i bancari da Unicredit (+3%) a Banco Bpm (+2,38%), Bper (+2,22%), Carige (+1,9%) e Intesa (+1,74%), immobile invece Mps (+0,09%).
    Acquisti su Stellantis (+2,7%) in linea con i rivali europei, quasi immobile invece Ferrari (+0,11%). Bene Pirelli (+1,29%), più caute invece Poste (+0,85%), Tim (+0,6%), Enel (+0,7%) e Campari (+0,9%). Tiene Stm (+0,5%), negative invece Nexi (-1,83%), Terna (-1%) e Recordati (-0,p8%). Giù Autogrill (-1%), sprint di Safilo (+8,05%) e Ovs (+10,2%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie