Covid: riapre 'bolla' Australia-Nuova Zelanda, primi voli

Famiglie riunite dopo oltre un anno, abbracci e lacrime

(ANSA) - SYDNEY, 19 APR - Sono partiti questa mattina i primi voli tra Australia e Nuova Zelanda, oggi riunite da una 'bolla' che permette ai residenti di spostarsi senza doversi sottoporre a una lunga quarantena.
    Alcune famiglie potranno riabbracciarsi dopo oltre un anno di separazione. "È un giorno importante ed emozionante per famiglie e amici", ha detto il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern, che ha salutato il successo di entrambi i Paesi nel contenere il virus abbastanza da consentire l'istituzione di un corridoio di viaggio, primo segnale di un atteso ritorno alla normalità. L'apertura della 'bolla' viene seguita in diretta dai principali media dei due Paesi, con immagini e interviste.
    All'aeroporto di Wellington spicca una scritta di benvenuto a caratteri cubitali e anche a Sydney un tabellone luminoso riporta la frase "Ci siete mancati" L'Australia era la principale fonte di turismo internazionale della Nuova Zelanda prima della pandemia, rappresentando circa 1,5 milioni di arrivi o il 40% dei visitatori totali nel 2019. L'Australia ospita anche centinaia di migliaia di neozelandesi espatriati e prima del coronavirus erano molti i pendolari che andavano avanti e indietro attraverso la Tasmania, una distanza di tre ore di volo. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie