Sport
  1. ANSA.it
  2. Sport
  3. Tennis
  4. Djokovic gioca al primo turno nonostante incertezze visto

Djokovic gioca al primo turno nonostante incertezze visto

Premier Morrison: governo non ha ancora deciso se annullarlo

Novak Djokovic giocherà al primo turno degli Australian Open di tennis nonostante l'incertezza sul visto. Il primo ministro australiano Scott Morrison ha dichiarato che il governo non ha ancora deciso se annullare il permesso di ingresso del tennista serbo. La precedente dichiarazione del ministro dell'Immigrazione Alex Hawke secondo cui sta valutando se annullare il visto "non è cambiata", ha detto Morrison.

Tsitsipas 'Djokovic stabilisce sue regole, noi idioti?' - "Djokovic stabilisce le sue regole, questo è certo. Ha fatto qualcosa che pochi hanno osato da quando la Atp e Tennis Australia hanno annunciato le condizioni per essere qui. Tra noi giocatori, nessuno immaginava di poter venire senza essere vaccinato. Ci vuole molto coraggio per farlo". Così Stefanos Tsitsipas ha commentato ad una tv indiana la scelta del serbo. Il greco - che tempo fa aveva invitato a "rispettare Novak, qualsiasi decisione prenda" - ha proseguito: "Sembra che non tutti seguano le regole. E questa piccolissima minoranza fa sembrare la maggior parte degli altri giocatori degli idioti, in un certo senso".

E in attesa di una decisione del governo australiano sul suo caso, Novak Djokovic è stato regolarmente sorteggiato per il tabellone dell'Open d'Australia, al via lunedì prossimo. Il n.1 al mondo e campione uscente affronterà il connazionale serbo Miomir Kecmanovic e se dovesse partecipare e procedere nel torneo potrebbe trovare Matteo Berrettini nei quarti, con il vincente che nella semifinale sarebbe in lizza con Alexander Zverev o Rafael Nadal.

Il migliore dei nove azzurri in gara al momento, in attesa dell'esito delle qualificazioni, esordirà contro lo statunitense Nakashima ed ai quarti è possibile un derby con Fabio Fognini, che affronterà al primo turno l'olandese Griekspoor. Nella parte bassa del tabellone si trovano Jannik Sinner, che affronterà subito un qualificato, e gli altri azzurri, con questi accoppiamenti: Lorenzo Sonego-Querrey (Usa), Andreas Seppi-Majchrzak (Pol), Lorenzo Musetti-De Minaur (Aus), Stefano Travaglia-Bautista Agut (Spa), Marco Cecchinato-Kohlschreiber (Ger), Gianluca Mager-Rublev (Rus). Sempre nella parte bassa del tabellone c'è il n.2 al mondo Daniil Medvedev, che esordirà contro lo svizzero Laaksonen e in semifinale arriverebbe a scontrarsi con il greco Stefanos Tsitsipas. 

Il sorteggio dell'Australian Open femminile, torneo al via lunedì prossimo, ha sistemato nella stessa parte del tabellone la n.1 del mondo, l'australiana Ashleigh Barty, e la detentrice del titolo, la giapponese Naomi Osaka, che potrebbero trovarsi di fronte già negli ottavi di finale. Con loro ci sono anche le due azzurre iscritte: Camila Giorgi, che farà il suo esordio con la russa Potapova, e Jasmine Paolini, che se la vedrà con la romena Ruse. La marchigiana, n.33 del mondo e testa di serie n.32, è quindi in possibile rotta di collisione al terzo turno proprio con l'australiana n.1, reduce dal successo nel torneo Wta di Adelaide e che sogna di vincere lo slam di casa. La toscana Paolini, se arrivasse al terzo turno, potrebbe invece dover sfidare la n.5 al mondo, la greca Maria Sakkari. Quanto alla Osaka dopo l'esordio contro la colombiana Osorio, avrebbe sul suo cammino nel terzo incontro la campionessa olimpica Belinda Bencic. Nell'altra parte del tabellone, la numero 2 del mondo, Aryna Sabalenka, esordirà contro la wild card australiana Sanders. Esordio di fuoco per la vincitrice degli ultimi US Open, la britannica Emma Raducanu, contro la vincitrice degli US Open 2017, la statunitense Sloane Stephens.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie