Umbria

Cartabia, non sottovalutiamo problemi magistratura

Ma "c'è altro volto" dice ministra che cita "emblema" Livatino

(ANSA) - PERUGIA, 21 SET - "Non possiamo sottovalutare la gravità e l'ampiezza dei problemi che hanno travolto la magistratura italiana anche di spicco. Non vogliamo distogliere lo sguardo da questo ma vogliamo anche non farci solo ipnotizzare da questi problemi. C'è un altro volto della magistratura": lo ha detto la ministra Marta Cartabia intervenendo all'Università degli Studi di Perugia. Per la quale ha indicato in Rosario Livatino "l'emblema di quella magistratura non solo giovane ma credibile". "La giustizia qui a Perugia ha un grande valore simbolico per tutto il Paese, anche per la competenza sulla magistratura della Capitale" ha detto Cartabia.
    La procura di Perugia sta tra l'altro conducendo i vari filoni d'inchiesta che coinvolgono l'ex consigliere del Csm Luca Palamara e sulla presunta loggia segreta Ungheria.
    "E' stato ricordato poco fa Rosario Livatino - ha detto ancora Cartabia - che è l'emblema di quella magistratura non solo giovane ma credibile che da quanto vedo nelle mie visite alle Corti d'appello costituisce la gran parte della magistratura italiana che è operosamente al servizio dei bisogni di giustizia dei cittadini e della società che hanno volti sempre nuovi, sempre più urgenti. Come - ha concluso la ministra - l'emergenza ambientale ma anche quella legata violenza contro le donne".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie