Museo Archeologico Nazionale

Civitavecchia - Monumento

Il Museo occupa la sede monumentale della ex Dogana pontificia voluta da Clemente XIII, così come attesta l’iscrizione sopra l’ingresso della struttura. Negli anni ‘70 è stato definitivamente allestito per accogliere i materiali archeologici provenienti dal vecchio Museo Civico e pertinenti i rinvenimenti dal territorio di Civitavecchia e dall'antistante litorale, come pure dalle zone limitrofe (S. Marinella, Allumiere, Tolfa, etc.). Il Museo è articolato su tre piani; nelle due sale del piano terra sono esposti i materiali lapidei fra i quali oltre a pregevoli statue ed elementi decorativi provenienti da ville disseminate sulla costa, sono iscrizioni dalla località Prato del Turco, sede del sepolcreto della flotta romana stanziata a Civitavecchia in età traianea. Al primo piano sono esposti alcuni corredi delle necropoli nel territorio di Allumiere, Tolfa e S. Marinella e materiale proveniente dal santuario in località Punta della Vipera. Al secondo piano sono testimonianze di varia epoca e provenienza fra le quali si segnalano i reperti rinvenuti nello scavo della cosiddetta Rocca Romana, databili da età imperiale ad epoca rinascimentale.


Largo Cavour, 1, Civitavecchia (Roma)

Telefono:

Costo:
Riduzioni:
Orario:

Modifica consenso Cookie