Recovery: Ue, corruzione mina società e va contrastata

Johansson, soprattutto ora che si gestiscono importi notevoli

Redazione ANSA

BRUXELLES - "La corruzione mina la nostra società e lo stato di diritto e va contrastata soprattutto adesso mentre si gestiscono importi notevoli per il Recovery fund". Lo ha detto la commissaria europea agli affari interni Ylva Johansson intervenendo al dibattito al Parlamento europeo.

"La Commissione europea non ha competenze nella capacità di svolgere delle indagini e per questo ci sono l'Eppo e l'Olaf, ma la Commissione può fare di più - ha aggiunto -. Nella relazione sullo stato di diritto c'è un capitolo dedicato alla corruzione e un passo importante a questo riguardo è che il meccanismo sullo stato di diritto diventi ancora più vincolante attraverso delle raccomandazioni".

La commissaria ha concluso affermando che "finché lo stato di diritto sarà messo a rischio dalla corruzione allora significherà che non avremo mai fatto abbastanza".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie