Coronavirus: Breton,bene leader Ue, fondo da almeno 1500 mld

Commissario, urgente salvare industria con almeno 10% Pil Unione

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 24 APR - "Mi rallegro per l'annuncio del Consiglio Ue per un fondo per la ripresa di volume sufficiente destinato alle aree e ai settori più colpiti. Se vogliamo uscire da questa crisi e salvare la nostra industria, dovremo investire tra i 1500 e i 2000 miliardi di euro in brevissimo tempo". Così il commissario Ue per il Mercato interno, Thierry Breton, parlando alla commissione Industria del Parlamento Ue.

Il Recovery Fund deve raggiungere "almeno il 10% del Pil Ue, tra 1500 e 1600 miliardi di euro, tra interventi diretti" per la liquidità e "investimenti" per reindirizzare l'industria verso "Green Deal, digitalizzazione e resilienza", ha detto il commissario, sottolineando che "si tratta di una somma enorme, ma l'Ue deve essere all'altezza della posta in gioco storica che le si pone davanti, oppure sarà declassata".

Nei prossimi giorni Bruxelles completerà le sue analisi per "individuare gli ecosistemi" industriali come "il turismo e l'industria pesante" che più necessitano di sostegno, ha aggiunto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: