Benzina: da Eni primo ribasso sulla verde da inizio anno

Per Quotidiano Energia il calo è stato di un centesimo

Redazione ANSA ROMA

Arriva il primo ribasso sulla rete carburanti italiana, dopo i rialzi di inizio anno e la stabilità dei giorni seguenti. Con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo che ieri hanno chiuso in discesa, oggi Eni ha ridotto la benzina di 1 centesimo. Lo riferisce Quotidiano Energia.
    I prezzi praticati sul territorio non registrano comunque particolari scosse. In base all'elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all'Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è a 1,600 euro al litro, con i diversi marchi che vanno da 1,598 a 1,617 euro/litro (no logo 1,579). Il prezzo medio praticato del diesel è invece a 1,494 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,491 a 1,505 euro/litro (no logo 1,477).
    Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è a 1,739 euro/litro, con gli impianti che vanno da 1,705 a 1,807 euro/litro (no logo 1,628), mentre per il diesel la media è di 1,635 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie compresi tra 1,610 e 1,713 euro/litro (no logo 1,525). Infine, il Gpl va da 0,622 a 0,645 (no logo 0,618).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie