Kia Stonic GT Line, B-crossover diventa ancora più esclusivo

Look sportivo e 'pacchetto' ibrido 48 V con T-GDI 100 e 120 Cv

Redazione ANSA ROMA

La gamma di Stonic, il B-crossover della Kia, si arricchirà entro la fine dell'anno dell'allestimento GT Line che contraddistingue le versioni più sportive e dinamiche della Casa coreana. Nel nuovo Stonic GT Line debuttano quindi elementi stilistici sportivi che offrono un look ancora più emozionale, sia all'esterno che all'interno e - come nelle altre versioni della gamma Stonic - potrà essere arricchito con ampie possibilità di personalizzazione con molteplici opzioni bicolore. Stonic sarà proposto con il motore 1.0 T-GDi con sistema mild-hybrid 48 Volt nelle varianti da 100 e 120 Cv, accoppiato al cambio manuale intelligente iMT con e-clutch oppure con il DCT a 7 rapporti. ''Stonic è un grande successo per Kia in Europa tanto che dall'inizio delle vendite nel 2017 ha già raggiunto le 150.000 unità vendute fino ad oggi - ha commentato Emilio Herrera, chief operating officer di Kia Motors Europe - E non a caso nel 2019 è diventato il nostro quarto modello più venduto in Europa. Stonic è apprezzatissima dai suoi proprietari e la nuova variante GT Line coniuga le migliori caratteristiche stilistiche di questa vettura con un design ispirato alle auto più potenti e performanti della nostra gamma. Ci aspettiamo che la variante GT Line aumenti ulteriormente l'appetibilità della gamma Stonic in quello che è diventato un segmento altamente competitivo del mercato''.

La produzione dello Stonic GT Line inizierà a ottobre presso lo stabilimento di Sohari in Corea del Sud e le vendite per i mercati europei tra cui l'Italia, inizieranno durante l'ultimo trimestre del 2020, naturalmente offrendo agli acquirenti - come gli altri modelli - l'esclusiva garanzia Kia di 7 anni e 150.000 chilometri. Ispirato ai modelli high performance della gamma Kia come Ceed GT e ProCeed GT, il look di Stonic GT Line è caratterizzato dal paraurti anteriore arricchito da fendinebbia a Led integrati e da tre prese d'aria sulla parte anteriore oltre al rivestimento in color metallo del bordo inferiore. La griglia con design tiger nose, presenta una finitura specifica, mentre le calotte degli specchietti retrovisori sono verniciate di nero. I gruppi ottici di Kia Stonic GT Line sono dotati di serie di nuovi fari full Led, che creano una firma luminosa immediatamente riconoscibile e molto accattivante. Nella parte posteriore spicca uno scudo paraurti più prominente caratterizzato da un diffusore ispirato alle vetture da competizione nelle cui estremità sono stati inseriti gli scarichi a vista. L'impronta sportiva caratterizza anche gli interni di Stonic GT Line. La plancia presenta una finitura carbon look e i sedili, anch'essi rivisti in chiave GT Line, sono realizzati con una combinazione di tessuto nero e similpelle con bordino e cuciture a contrasto in bianco. Di grande appeal e molto funzionale, il volante in pelle traforata presenta un taglio sportivo della corona a D e logo GT Line con cuciture a contrasto. Di fronte al guidatore spicca il display digitale da 4,2 pollici collocato tra i quadranti degli strumenti principali mentre al centro della plancia è posizionato uno schermo touchscreen da 8 pollici con UVO Connect Phase II di Kia.

Le nuove funzionalità telematiche di questo sistema permettono di accedere alle informazioni sul traffico in tempo reale, previsioni del tempo, punti di interesse (POI), prezzi del carburante e dettagli sui parcheggi disponibili in zona. Il riconoscimento vocale online consentirà agli utenti di cercare indirizzi, aggiornamenti meteo o inviare messaggi di testo con comandi vocali. La App UVO è compatibile con smartphone Android e Apple e permette svariate funzionalità, tra cui navigazione Last Mile che permette di continuare a dirigersi verso la loro destinazione finale a piedi sullo schermo del proprio smartphone.Stonic GT Line prevede un pacchetto tecnico che comprende il motore T-GDi 1.0 Smartstream con iniezione diretta di benzina e turbocompressore accoppiato al sistema Mhev a 48 Voly di Kia, secondo uno schema già presente su Sportage, XCeed e Rio. Cuore del sistema è una compatta batteria agli ioni di litio da 48 Volt - ospitata nel bagagliaio senza limitare lo spazio - e accoppiata ad una nuova unità MHS-Hybrid Starter-Generator (MHSG) che aggiunge coppia al motore a combustione, con la capacità in determinate condizioni di passare alla modalità 'generatore' e recuperare così energia dall'albero motore per ricaricare la batteria. Entrambe le trasmissioni, iMT e 7DCT, consentono periodi di ''veleggiamento'' a motore spento per migliorare l'efficienza del carburante in modalità Eco. Il sistema funziona a velocità fino a 125 km/h e il motore termico si riattiva quando il guidatore preme l'acceleratore o il freno o ancora la frizione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie