Ue: Benifei (Pd), accolte nostre richieste su nomi portafogli

Felici che von der Leyen abbia cambiato i titoli dei commissari

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Siamo felici che la presidente designata della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, abbia accettato di cambiare i titoli dei portafogli su cui avevamo avanzato criticità come Gruppo dei Socialisti e Democratici". Lo ha dichiarato il capodelegazione degli eurodeputati Pd, Brando Benifei. "Siamo molto contenti - ha dichiarato l'europarlamentare - che sarà Paolo Gentiloni, in quanto commissario all'Economia, a coordinare gli sforzi di tutto il Collegio dei Commissari per centrare gli obiettivi di sviluppo sostenibile". Benifei ha poi continuato: "Accogliamo con soddisfazione il fatto che Nicolas Schmit non si occuperà solo di 'Jobs', ma di 'Jobs and Social Rights', esprimendo il legame tra lavoro e diritti sociali. Al tempo stesso, il portafoglio di Virginijus Sinkevi‡ius menzionerà nuovamente la pesca, divenendo Ambiente, oceani e pesca, mentre prendiamo nota che il portafoglio del greco Margaritis Schinas sarà cambiato da 'protezione dello stile europeo' in 'promozione dello stile europeo', un segnale positivo anche se su questo fronte occorrerà continuare a vigilare". 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il progetto è stato cofinanziato dall'Unione europea nel quadro del programma di sovvenzioni del Parlamento europeo nell'ambito della comunicazione. Il Parlamento europeo non ha partecipato alla sua preparazione e non è in alcun modo responsabile delle informazioni o dei punti di vista espressi nel quadro del progetto, né si considera da essi vincolato. Gli autori, le persone intervistate, gli editori o i distributori del programma ne sono gli unici responsabili, conformemente al diritto applicabile. Inoltre il Parlamento europeo non può essere ritenuto responsabile di eventuali danni diretti o indiretti derivanti dalla realizzazione del progetto."