Bilancio Ue: Pe avverte, non dare per scontato ok dell'aula

Presidente commissione bilancio, Recovery fund sia considerevole

Redazione ANSA

BRUXELLES - Il Parlamento europeo torna ad alzare la voce per riaffermare il proprio ruolo nel processo di approvazione del bilancio Ue 2021-27 (Qfp), che dovrebbe comprendere anche il Fondo per la ripresa (Recovery fund) preannunciato dalla Commissione Ue. Gli europarlamentari possono solo approvare in blocco o respingere il testo, ma l'approvazione "non va data per scontata", ha avvertito Johan Van Overtveldt, presidente della commissione Bilancio in un'intervista pubblicata sui canali social dell'istituzione. Van Overtveldt ha reiterato la posizione del Parlamento, secondo cui il Recovery fund deve essere "considerevole" e parte del prossimo Qfp. Sul dibattito riguardante la possibilità di fornire più sussidi o prestiti, l'eurodeputato ha sostenuto che andrà trovato "il giusto bilanciamento fra responsabilità e solidarietà". Per prevenire possibili conseguenze derivanti da un mancato accordo in tempi utili sul Qfp, Van Overtveldt ha chiesto nuovamente alla Commissione Ue di preparare un piano d'emergenza a tutela dei beneficiari dell'attuale bilancio 2014-2020. La plenaria del Pe voterà una risoluzione sul tema domani. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: