Agricoltura: Pe vota nuove misure per riutilizzo acqua

Bonafè (Pd), passo importante verso l'economia circolare

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 12 FEB - Contrastare la scarsità d'acqua, facilitando il riutilizzo delle acque reflue per l'irrigazione agricola. È l'obiettivo della misure approvate oggi dal Parlamento europeo a Strasburgo con 588 voti favorevoli, 23 contrari, e 66 astensioni.

"L'approvazione a larga maggioranza del regolamento europeo sui requisiti minimi per il riutilizzo delle acque", ha commentato la relatrice del testo, l'eurodeputata Pd Simona Bonafè, "rappresenta un passo importante nell'applicazione dell'economia circolare anche a una risorsa non infinita come l'acqua, favorendone in primo luogo il risparmio e il riutilizzo, attraverso uno strumento legislativo specifico in grado di creare quella stabilità normativa che favorisce gli investimenti in questo settore". Le nuove regole, che definiscono standard minimi di qualità per il riutilizzo dell'acqua destinata all'irrigazione agricola, puntano anche a contrastare la siccità, che nel 2017 ha comportato 2 miliardi di euro di perdite per il settore agricolo italiano. L'acqua recuperata (ovvero le acque reflue urbane che sono state trattate in un impianto di bonifica) sarà utilizzata per irrigare colture alimentari, colture alimentari trasformate e colture non alimentari. Ora la palla passa al Consiglio Ue, che dovrà adottare la sua posizione in vista dei negoziati interistituzionali.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: