Ue, entro il 2030 fino 65% di bus pubblici a basse emissioni

Accordo su direttiva su veicoli puliti negli appalti

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 12 FEB - Gli appalti pubblici dovranno prevedere entro il 2030 fino al 65% dei nuovi autobus a emissioni ridotte, di cui la metà a emissioni zero, cioè elettrica. E' una delle novità dell'accordo raggiunto da Europarlamento e Consiglio sulla direttiva per incentivare l'utilizzo di veicoli puliti negli appalti.

Il testo, che attende il via libera formale delle due istituzioni, prevede norme che si applicheranno a un'ampia gamma di servizi, come quelli di trasporto pubblico su strada, per i passeggeri a destinazione speciale, la raccolta dei rifiuti e i servizi di consegna di pacchi postali.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: