Nardella, Ue più forte se coinvolgerà città

Sindaco Firenze durante dibattito a 'The State of the Union'

Redazione ANSA FIRENZE

FIRENZE - "Credo molto nell'Europa delle città: sono convinto che la nuova Europa sarà tanto più forte quanto saprà coinvolgere le città e i sindaci, e questo non significa andare contro gli Stati". Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella intervenendo a un dibattito con Frans Timmermans, vicepresidente della Commissione europea, moderato da Matteo Renzi. Proprio rivolgendosi a Timmermans, candidato alla presidenza della Commissione, Nardella gli ha chiesto che, "quando sarai presidente, tu faccia a Firenze il primo incontro con i sindaci delle gradi città europee".

Il primo cittadino di Firenze ha poi invitato Timmermans ad andare "ogni due mesi nelle città a incontrare i sindaci: e guarda che tu puoi contare su sindaci bravi". Nardella ha quindi invitato i presenti ad andare al voto il 26 maggio: "per noi sarà il voto più difficile degli ultimi 50 anni, a Firenze e in Europa, perchè abbiamo un governo che usa il suo potere per fare la guerra a Firenze, come con il mancato finanziamento al piano delle periferie", ha concluso.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: