Spermatozoi di topo spediti come cartoline

Non più vetro per invii sicuri fra i laboratori

Redazione ANSA

Spedizioni sicure per il liquido seminale dei topi utilizzato nei laboratori: non più contenitori in vetro, ma cartoline e buste per le lettere. Il liquido viene infatti disidratato e congelato su un foglio di plastica attaccato alla carta per pesa (simile a quella oleata dei cibi), e poi spedito come una normale cartolina o biglietto d'auguri, senza il rischio di incidenti durante lo spostamento. La tecnica, realizzata dai ricercatori giapponesi dell'Università di Yamanashi, è descritta sulla rivista iScience.


I fogli con gli spermatozoi vengono messi in busta senza altre protezioni (fonte: Daiyu Ito, Universitá di Yamanashi)

 

"Quando ho sviluppato questo metodo per congelare e disidratare lo sperma su un foglio, pensavo che sarebbe stato possibile inviarlo su una cartolina. Quando sono nati i figli dopo l'invio, sono rimasto impressionato", commenta Daiyu Ito, primo autore dello studio. Ito fa parte del gruppo di Teruhiko Wakayama, il primo a riuscire a congelare e disidratare il liquido seminale dei mammiferi e inviarlo sulla Stazione spaziale per osservare gli effetti delle radiazioni cosmiche.


Il 'libro degli spermatozoi': su un foglio sono conservati migliaia di spermatozoi di topi diversi (fonte:Daiyu Ito, Universitá di Yamanashi)

Dopo quell'esperimento e vari tentativi per cercare un nuovo metodo di preservazione, i ricercatori hanno visto che la carta per pesa era la soluzione migliore e piú facile per maneggiare lo sperma. Con questa modalità infatti migliaia di spermatozoi di topi diversi possono essere conservati nelle pagine in un singolo libro, da tenere congelato a meno 30 gradi fino al prossimo esperimento.

I ricercatori hanno poi voluto vedere se gli spermatozoi rimanevnoa vitali anche dopo essere stati spediti a decine di chilometri. Una volta trattati, li hanno inviati (con successo) come una cartolina postale: il foglio è stato incollato a un biglietto d'auguri natalizio.

Una volta perfezionata, questa tecnica di conservazione potrebbe avere un forte impatto nella ricerca a livello mondiale; secondo gli studiosi Il prossimo obiettivo è riuscire a conservare gli spermatozoi per almeno un mese a temperatura ambiente.


Un biglietto d'auguri con liquido seminale di topo congelato e disidratato (fonte: Daiyu Ito, Universitá di Yamanashi)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA