La Stazione spaziale apre una nuova finestra sulla Terra

E’ quella del modulo russo Nauka, il video

Redazione ANSA

Prime immagini dalla nuova finestra sul mondo della Stazione spaziale internazionale (ISS): è quella del modulo russo Nauka, mostrato per la prima volta in un video dall’astronauta Oleg Novitskiy, dopo l’attracco e l’imprevista accensione dei motori che a fine luglio aveva fatto ruotare inaspettatamente la stazione orbitante.

“Le prime foto del nostro bellissimo pianeta dalla nuova finestra del nuovo modulo russo Nauka. Davvero bellissimo!”, scrive Novitskiy sul suo profilo Twitter. E subito dopo aggiunge: “un altro breve video dell’apertura della finestra del Nauka Multipurpose Laboratory, e incantevoli vedute della Terra. Riconoscete questi posti? Il nostro viaggio inizia!”.

Il modulo Nauka è il più grande laboratorio spaziale mai messo in orbita dalla Russia e un elemento fondamentale per il parziale 'rinnovo' della Stazione Spaziale: lungo 13 metri e pesante 23 tonnellate, garantisce una struttura per esperimenti scientifici, postazioni per dormire, un nuovo bagno, un sistema di riciclo dell'urina in acqua potabile e generazione di ossigeno per almeno sei persone.



Nauka sostituisce il modulo PIRS, in orbita da oltre 20 anni, rimosso lo scorso 25 luglio e bruciato nell'impatto con l'atmosfera terrestre al termine di un rientro controllato. Con Nauka è giunto a bordo della ISS anche ERA, il braccio robotico europeo lungo 11 metri che sarà il primo a potersi muovere lungo il 'versante' russo della ISS per spostare carichi fino 8.000 chili con una precisione di 5 millimetri e per dare assistenza a gli astronauti impegnati nelle operazioni extraveicolari.

 

 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA