Torna il Festival Barocco Alessandro Stradella

Al via il 28/8, tra linguaggi della tradizione e contemporaneo

Redazione ANSA VITERBO

(ANSA) - VITERBO, 26 AGO - Scoprire l'anima e il talento del "Caravaggio della musica" nella bellezza di uno scenario che si snoda tra Viterbo, Ronciglione, Caprarola, Bolsena, Nepi, Castiglione in Teverina, Castel Sant'Elia, Civitella d'Agliano: torna anche quest'anno il Festival Barocco Alessandro Stradella in programma dal 28 agosto al 2 ottobre e dedicato ad Alessandro Stradella, uno dei maggiori interpreti musicali del nostro Seicento. Diretto da Andrea De Carlo, il festival sarà animato dal consueto dialogo tra la tradizione musicale del passato e i linguaggi contemporanei: l'apertura della manifestazione, nel cortile di Palazzo Farnese a Caprarola, sarà affidata al "Teatro del Mondo", un originale programma dedicato a Marcantonio Orrigoni, il grande castrato protagonista a Genova delle ultime opere di Stradella, con L'Ensemble Mare Nostrum che accompagnerà la soprano Silvia Frigato. Tra gli appuntamenti in cartellone, il 4 settembre a Viterbo lo spettacolo "Alle danze", focalizzato su gesto, canto e parola nella musica di Alessandro Stradella in collaborazione con il Festival Segni Barocchi di Foligno e l'Accademia Nazionale di Danza, con l'Ensemble Mare Nostrum e la soprano Dorota Szczepańska, mentre il 9 settembre sempre a Caprarola ci sarà "Moro per Amore", l'ultima opera di Stradella, con la regia di Fabiano Pietrosanti e i giovani talenti internazionali dello Stradella Y(oung) - Project. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie