Museo 'La Civitella' chiuso, Marcozzi (M5s) 'grave per Chieti'

'Un dovere tutelare il patrimonio artistico cittadino"

(ANSA) - PESCARA, 08 FEB - "La chiusura del Museo La Civitella è una grave notizia per la città di Chieti, ancor più per la mancata comunicazione di una data di fine dei lavori di manutenzione, che lascia incertezza sulla data di riapertura.
    Trovo allo stesso modo assolutamente inaccettabile la decisione di far smaltire ferie e permessi vari al personale in questo lasso di tempo, anche alla luce del fatto che l'altro Museo archeologico nazionale cittadino, quello di Villa Frigerj, è aperto con orario ridotto". Lo dichiara il capogruppo M5S in Regione Abruzzo Sara Marcozzi, che giudica questa "una situazione spiacevole", che va a colpire una parte fondamentale della storia e della cultura di Chieti.
    "Mi auguro che questa amministrazione comunale, fresca di insediamento, si metta al lavoro per un progetto di valorizzazione del patrimonio storico-artistico-culturale - prosegue Marcozzi - Questa città ha estremo bisogno di mettere in rete tutte le risorse che ha, materiali e immateriali, dopo essere stata abbandonata all'incuria e all'apatia da chi in questi anni l'ha amministrata. Ognuno deve fare la sua parte e sentirsi responsabile del decadimento cittadino. Sono a totale disposizione per collaborare al reperimento di risorse regionali per progetti che siano realmente capaci di valorizzazione e futuro". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie