Ferrero sempre più green, cacao 100% sostenibile

Nel 2030 -50% emissioni attività Gruppo

Redazione ANSA TORINO

Ferrero, la multinazionale del settore dolciario, è sempre più green. Il 2020 è stato un anno di grandi acquisizioni, ma ha anche sancito la svolta verso uno sviluppo sostenibile, sociale e ambientale. Gli interventi effettuati sono descritti nel Bilancio di Sostenibilità 2020, il dodicesimo della storia del gruppo.
    L'azienda di Alba, che punta entro il 2030 a dimezzare tutte le emissioni dalle proprie attività, ha raggiunto l'obiettivo di approvvigionarsi di fave di cacao 100% sostenibili, certificate attraverso standard gestiti in modo indipendente, e di zucchero di canna 100% certificato da Bonsucro e Altromercato. Gli stabilimenti europei del Gruppo si sono approvvigionati di energia elettrica 100% certificata rinnovabile, e il 71,5% di quella acquistata a livello mondiale proviene da fonti rinnovabili. Gli imballaggi riutilizzabili, riciclabili o compostabili hanno già raggiunto quota 82,9% l'obiettivo il 100% nel 2025.
    "La pandemia ha trasformato l'industria e continua a produrre i suoi effetti nel mondo. Il Gruppo ha reagito nel modo migliore, assegnando massima priorità a salute e sicurezza dei dipendenti e dei consumatori" spiega il presidente Giovanni Ferrero. Uno degli aspetti a cui l'azienda ha dedicato massima attenzione è stata la tutela di tutti i lavoratori delle filiere agricole, in particolare di quelli che vivono nei Paesi meno avanzati. Fra le varie iniziative, Ferrero ha diffuso in modo capillare informazioni sulle misure preventive atte a contrastare la diffusione del virus, ha messo a disposizione e distribuito dispositivi di protezione individuale e ha fornito accesso a strumenti finalizzati a garantire il rispetto delle norme igieniche. "Le nostre partnership si sono dimostrate essenziali per sostenere coloro che avevano bisogno di aiuto.
    Siamo orgogliosi di aver raggiunto il nostro obiettivo di approvvigionarci di cacao 100% sostenibile certificato attraverso standard gestiti in maniera indipendente", afferma Lapo Civiletti, ceo del Gruppo Ferrero. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA