Basilicata

Usura: a Scanzano intesa prefettura Matera-Interesse Uomo

Per rafforzare rete di protezione anche per vittime del racket

(ANSA) - SCANZANO JONICO, 04 GIU - Allo scopo di fornire "un'adeguata assistenza e consulenza, anche nell'accesso ai benefici previsti dalla normativa a favore delle vittime di usura e di estorsione", la prefettura di Matera e la fondazione nazionale antiusura "Interesse Uomo" hanno firmato oggi, a Scanzano Jonico (Matera), un protocollo d'intesa.
    I due contraenti hanno sottolineato che la firma dell'intesa è avvenuta in "un luogo ricco di significato, così come l'atto sottoscritto. Il territorio scelto per la firma di un patto di legalità per combattere racket e usura e aiutare chi inciampa in questi fenomeni, non poteva non essere il Metapontino e, in particolare, Scanzano Jonico, Comune commissariato per infiltrazioni mafiose nel dicembre del 2019". Il protocollo fa parte del progetto "Economie di libertà, finanziato dal programma operativo legalitàFesr/Fse 2014-2020". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie