Maserati Mistral Spider, è Best in Show al Concorso Italiano

Celebrato anche cinquantesimo anniversario della Bora

Redazione ANSA MILANO

Due nomi di venti per due modelli di auto Maserati che continuano a far parlare di loro. I nomi in questione sono quelli di Mistral e Bora, che nel corso dell'edizione 2021 de Concorso Italiano, manifestazione andata in scena in California, sono stati tra i protagonisti. La Mistral Spider del 1965 di George e Bobbie Andreini si è infatti aggiudicata il premio Best in Show della manifestazione, passerella che richiama ogni anno gli appassionati di tutto mondo sul prato del Bayonet and Black Horse Golf Course a Seaside, in occasione dell'evento dedicato al Made in Italy durante la Monterey Car Week.
    Nel corso dell'evento è stato anche celebrato il cinquantesimo anniversario di un altro modello iconico di Maserati, ovvero la Bora. L'auto è stata la prima vettura stradale a motore posteriore centrale della storia ultracentenaria del marchio italiano. E' invece con Mistral che Maserati ha dato inizio, nel 1963, alla tradizione di attribuire alle proprie automobili il nome di venti famosi. Arrivarono poi Ghibli, Bora, Merak e Khamsin. Nel 2016, Levante, il primo SUV della storia della Casa del Tridente. Ora, è ancora una volta un vento a portare il nome di un nuovo modello, perché a novembre sarà presentato Grecale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie