Mazda, stop a due impianti mercato domestico, causa Covid

Mancano forniture da aeroporto Shanghai

Redazione ANSA TOKYO

Mazda è stata costretta a sospendere la produzione in due impianti in Giappone dopo i disagi ai voli cargo dall'aeroporto cinese di Shanghai, causati da una nuova espansione del Covid-19. Lo ha annunciato la casa auto nipponica, spiegando che una delle fabbriche colpita dalla carenza di parti di ricambio è situata nel centro direzionale del marchio, nella città di Hiroshima. Già da inizio settimana l'aeroscalo di Shanghai - colpito da un recente focolaio di coronavirus - ha cancellato alcuni voli container diretti in Giappone, provocando il blocco dell'attività. Il portavoce di Mazda non ha saputo dire se la sospensione verrà protratta oltre questa settimana, e quando le consegne torneranno a ritmi regolari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie