Da traccia Gps scoperto 'deposito' monopattini e bici rubati

Polizia guidata da denuncia donna a Marghera

Redazione ANSA VENEZIA

La traccia del Gps lasciata da un monopattino elettrico appena rubato ha permesso alla Polizia di Venezia, grazie alla segnalazione della proprietaria, di scoprire altri 10 monopattini, due biciclette elettriche e uno scooter, proventi di numerosi furti, nel giardino del presunto ricettatore, a Marghera.
    La donna, dopo aver geo-localizzato nel quartiere della terraferma il monopattino elettrico rubato al figlio in mattinata, ha richiesto l'intervento della Polizia. Gli agenti delle Volanti, giunti all'indirizzo indicato, si sono scontrati con il rifiuto ad aprire il cancello da parte dell'uomo che vi risiede. Dalle feritoie del cancello hanno però scorto che l'uomo stava trascinando con sé un monopattino. Hanno così scavalcato il cancello e lo hanno bloccato.
    Nella zona retrostante l'abitazione è stato scoperto un vero e proprio deposito con i mezzi, ancora muniti dei numeri identificativi e sicuri provento di furto. L'uomo è stato denunciato per ricettazione e parte di quanto sequestrato è stato restituito ai proprietari.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie