Agricoltura: E-R, bando da 6,5 mln contro gelate primaverili

Sosterranno gli investimenti agricoli in sistema antibrina

Redazione ANSA BOLOGNA
(ANSA) - BOLOGNA, 27 LUG - Mentre l'agricoltura emiliana fa i conti con i danni della grandinata di ieri, dalla Regione arrivano nuovi contributi alle imprese agricole per la prevenzione dei danni causati dalle gelate primaverili. Dopo il bando che si è chiuso a marzo, sono stati messi a disposizione altri 6,5 milioni per un nuovo bando per interventi volti a prevenire i danni da gelate primaverili alle colture frutticole.

I finanziamenti possono coprire fino al 70% dell'investimento.

Tra i criteri di priorità ci sono le aziende gestite da giovani imprenditori e le aziende con specie frutticole più suscettibili alle gelate primaverili. "Abbiamo avuto modo di constatare che i sistemi antibrina servono a prevenire i danni da gelo - spiega l'assessore regionale all'agricoltura Alessio Mammi - e pertanto riteniamo sia importante dare questa ulteriore opportunità alle aziende del nostro territorio, colpite sempre più spesso da questi fenomeni". Il contributo regionale consentirà l'acquisto e la messa in opera di ventilatori e bruciatori con funzione antibrina e la copertura - pari al 3% dell'importo ammissibile - delle spese tecniche generali sostenute dagli agricoltori.

Gli interventi potranno anche consistere nell'implementazione di impianti irrigui esistenti con l'aggiunta di una linea di adduzione con specifiche funzioni antibrina (del tipo ad aspersione soprachioma o sottochioma). La spesa ammissibile non potrà essere inferiore ai 5 mila euro e non dovrà superare i 200 mila. Le domande possono essere presentate sulla piattaforma on line di Agrea entro le 13 del 19 novembre. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie